ABBONAMENTO TRASPORTO PUBBLICO GRATUITO PER STUDENTI SCUOLA SECONDARIA SECONDO GRADO - Comune di Sogliano al Rubicone (FC)

archivio notizie - Comune di Sogliano al Rubicone (FC)

ABBONAMENTO TRASPORTO PUBBLICO GRATUITO PER STUDENTI SCUOLA SECONDARIA SECONDO GRADO

 

TRASPORTO PUBBLICO GRATUITO PER GLI STUDENTI DELLE SCUOLE SUPERIORI a.s.2021-2022

Per chi frequenta le scuole superiori

 

icona_dito.pngDa settembre 2021, per la campagna abbonamenti 2021- 2022 (1 settembre 2021 - 31 agosto 2022) è prevista la gratuità, per i percorsi casa-scuola, rivolta agli studenti iscritti alle scuole secondarie di II° grado statali, paritarie e istituti di formazione professionale, residenti in Emilia-Romagna, con presentazione di attestazione ISEE del nucleo familiare (che contenga il codice fiscale dello studente) minore o uguale a 30.000 euro.

Quando si può fare richiesta

 

La richiesta di agevolazione della gratuità del trasporto pubblico per gli studenti iscritti a scuole secondarie di secondo grado e istituti di formazione professionale dovrà essere effettuata indicativamente dalla fine di agosto al 31 ottobre 2021. L’abbonamento gratuito potrà essere rilasciato fino al 30 novembre 2021.

Chi ne ha diritto

 

icona_manoaperta.pngPer poter usufruire della gratuità del trasporto pubblico i destinatari dell’agevolazione devono soddisfare tutti i seguenti requisiti:

  1. residenza in Emilia-Romagna;
  2. iscrizione per l’anno scolastico 2021-2022 ad un istituto di scuola superiore di II grado statale, paritaria, compresi gli istituti di formazione professionale;
  3. data di nascita antecedente al 31 dicembre 2007 compreso;
  4. attestazione ISEE definitiva 2021 del nucleo familiare (che contenga il codice fiscale dello studente) minore o uguale a 30.000 euro.

N.B. Sono ammessi alla gratuità anche:

- i nati nel 2008 iscritti al primo anno di scuola superiore (i cosiddetti "anticipatari"), con presentazione di autocertificazione all'azienda;

- i nati prima del 2008 che frequentano la scuola media inferiore, con presentazione di autocertificazione all’azienda.

Per questi ultimi due casi (anticipatari e nati prima del 2008 che frequentano le medie inferiori) non è necessaria la presentazione dell'ISEE. Le modalità di richiesta sono consultabili al link dedicato all'iniziativa "Grande">>

Come fare richiesta

 

La richiesta dovrà essere presentata:

esclusivamente on line, utilizzando l’applicativo informatico predisposto dalla Regione e che sarà reso disponibile su questo portale;

da uno dei genitori (o da chi esercita la responsabilità parentale) se lo studente è minorennedirettamente dallo studente se è maggiorenne.


checklist2.pngPrima di accedere alla richiesta è necessario assicurarsi di avere le seguenti informazioni e documenti:

credenziali di autenticazione. E' possibile accedere con una fra le seguenti: SPID L2, CIE, Federa A+, CNS del genitore se minorenne. Se maggiorenne proprie credenziali;

indirizzo e-mail necessario per la trasmissione dell’esito della richiesta e anche per eventuali contatti e informazioni;

codice fiscale e dati dello studente per il quale si intende chiedere l’abbonamento gratuito di trasporto pubblico per il percorso casa-scuola;

istituto e classe al quale lo studente è iscritto per l’anno scolastico 2021-2022;

attestazione ISEE 2021 definitiva del nucleo familiare (che contenga il codice fiscale dello studente) minore o uguale a 30.000 euro. È importante attivarsi tempestivamente per ottenere l’ attestazione ISEE, poiché dalla data della richiesta decorrono diversi giorni prima di avere il numero di protocollo INPS necessario per compilare la domanda on line;

- in caso di iscrizione in istituti scolastici fuori regione potrà essere richiesto, in fase di controllo, il certificato di iscrizione scolastica;

- per quanto riguarda la scelta dell’abbonamento annuale regionale gratuito che si intende richiedere, consultare le FAQ (in corso di elaborazione) e reperire informazioni nei siti delle Aziende di trasporto pubblico della regione Emilia-Romagna: TrenitaliaTperTperStart RomagnaSetaTepMete.

 Maggiori informazioni sull'attestazione ISEE sul portale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali e sul portale INPS>>

Dopo la richiesta: i passaggi successivi

 

Dopo aver fatto la richiesta tramite l'applicativo, l'utente riceve alcune mail che lo informano sullo stato della sua pratica.

  1. La prima mail è immediata e segnala l'avvenuta presa in carico della sua richiesta
  2. La seconda mail, che arriva con la Pec notifichesaltasu@postacert.regione.emilia-romagna.it ma può essere aperta anche tramite la posta elettronica ordinaria, contiene un avviso di protocollazione. Non è possibile rispondere a questa mail.
  3. La terza mail, sempre Pec, comunica l'esito della richiesta. Neppure a questa mail è possibile rispondere.
    In caso di esito positivo, la mail conterrà uno o più pin con i quali sarà possibile fare la richiesta all'azienda di trasporto, con le necessarie istruzioni per procedere.
    In caso di esito negativo, sarà possibile ripresentare la richiesta solo se il diniego è stato causato da errori materiali e non da mancanza dei requisiti.

Combinazioni di viaggio

 

combinazioni.pngL'abbonamento consente l'accesso gratuito ai servizi urbani delle 13 città capoluogo, oltre a Imola, Faenza e Carpi, se la relazione comprende come partenza e/o arrivo una di queste città.

Per richiedere l'abbonamento gratuito è necessario individuare la combinazione di viaggio per il percorso casa-scuola, per consentire all’applicativo informatico regionale, previo controllo dei requisiti di ammissibilità, di creare uno o più codici-PIN, che associati al Codice fiscale dello studente consentono il rilascio dell’abbonamento da parte delle Società di trasporto.

Possibili combinazioni:

- Uso del solo bus;

- Uso del solo treno;

- Uso del bus extraurbano + treno*;

- Uso del bus extraurbano + bus extraurbano*;

- Uso del bus extraurbano + treno + bus extraurbano*.

* E' necessario conoscere il Comune di interscambio dei mezzi.

Maggiori informazioni sulle combinazioni di viaggio ed esempi pratici

Informazioni

Numero verde 800.388988

saltasu@regione.emilia-romagna.it

Pubblicato il 
Aggiornato il